Liceo Scientifico "Cosimo De Giorgi"

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Giornate FAI di Primavera "25-26 Marzo 2017"

E-mail Stampa PDF

unnamed.jpgAnche quest’anno gli studenti del nostro Liceo saranno impegnati nel ruolo di “Apprendisti Ciceroni” durante  le “Giornate FAI di Primavera” che si terranno il 25 e 26 Marzo 2017. I nostri ragazzi accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’Antico Seminario di Lecce, per farne conoscere le bellezze e i tesori d’Arte e di Cultura che ivi si conservano. Il progetto, coordinato dalla prof.ssa Erminia Aprile, è reso possibile grazie al contributo dato dai docenti referenti che si sono impegnanti nella guida dei ragazzi in questa occasione di apprendimento che si sviluppa in classe e sul territorio, con momenti di ricerca e di esplorazione dentro e fuori la scuola.

Vi aspettiamo numerosi, VIVA IL FAI !!!          Leggi l'articolo

“Giornate FAI di Primavera”

25-26 Marzo 2017

Tra i riccioli delle sculture barocche e le curve sinuose della pietra leccese, ci si imbatte quasi per caso nella vista di Piazza Duomo; anche solo svoltando un angolo, magari distrattamente, si può accedere ad una delle bellezze più sorprendenti dell’Arte leccese, una vista che lascia sgomenti, che provoca meraviglia, una vista che con un solo colpo d’occhio rende onore al Barocco. Se osservare dall’esterno le architetture del Palazzo Vescovile, della Cattedrale e del Seminario lascia a bocca aperta, poterle gustare dall’interno è senz’altro un’esperienza da non perdere. Anche i più accaniti visitatori e appassionati d’Arte sanno quanto sia raro e unico poter entrare da curiosi in questi luoghi inediti e poter osservare le tele della Cappella del Seminario, della Galleria d’Arte Sacra Contemporanea, poter respirare quell’aria di sacralità all’interno del chiostro, o provare a contare gli oltre 40 000 testi della Biblioteca Innocenziana.

Un’esperienza unica resa possibile dal FAI, che da anni ormai organizza le “Giornate di Primavera”, una due giorni di Arte e Cultura che in questa edizione ha l’epicentro in Piazza Duomo. Saranno visitabili infatti l’Episcopio, il Duomo, il Seminario con la Biblioteca Innocenziana e la Galleria d'Arte Sacra Contemporanea non a caso il nome scelto per l’evento è

“Le stanze del Vescovo”.

Ad accompagnare i visitatori tra le meraviglie dell’Arte sacra, saranno gli studenti degli Istituti di Lecce; il Liceo “C. De Giorgi” è protagonista anche quest’anno: uno studio accurato sul Seminario, coordinato dalla prof.ssa Erminia Aprile e dai docenti referenti, permetterà infatti agli “Apprendisti Ciceroni” di fornire le indicazioni utili alla comprensione delle opere, anche in inglese. Dai primi passi all’interno del chiostro, fino all’ultimo gradino del porticato, gli studenti affiancheranno gli ospiti tra le tele, gli incunaboli e le sculture barocche, una passeggiata nella storia, una chiacchierata con i Santi e con gli artisti, un viaggio alla scoperta di un luogo magnifico ma poco conosciuto, il Seminario, che nella sua secolare attività educativa ha formato generazioni di ecclesiastici e laici, e detiene nelle sue stanze una cultura centenaria vastissima.

La presentazione ufficiale alla cittadinanza e alla stampa è avvenuta lunedì 20 Marzo presso il Teatrino dell’Ex Convitto Palmieri alla presenza delle autorità civili e religiose, nonché dei rappresentanti della Delegazione Fai di Lecce e ha visto partecipe una rappresentanza del Liceo “C. De Giorgi“ insieme alle altre scuole aderenti al progetto.

Come più volte ripetuto, obiettivo del progetto è avvicinare giovani e visitatori alle bellezze del territorio, uno sforzo cui il FAI ambisce ogni anno. Il Barocco leccese è spesso sulla bocca di tutti, rappresenta una delle correnti artistiche meglio conosciute e studiate sul territorio; ma in quanti hanno avuto la possibilità (e la fortuna) di poterlo osservare da vicino e capire davvero? Quanti possono davvero affermare di aver visto e toccato con mano gli incunaboli  della Biblioteca, o i busti dei Santi protettori? Un tuffo nell’Arte, ma anche un tuffo nel passato: i visitatori ritornano studenti come in visita guidata e gli adolescenti diventano guide turistiche: uno scambio di ruoli che permetterà ai “ciceroni” e ai turisti di vivere una doppia esperienza che lascia un segno un po’ barocco nell’anima.

 

Orari di apertura al pubblico:

Sabato 25 Marzo 2017: 10:00 - 13:00

Domenica 26 Marzo 2017: 10:00 - 13:00 e 16:00 - 19:00

Visite in Italiano e Inglese

 

Giulio Rizzo, classe IVD

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Marzo 2017 16:13  

Segreteria Digitale

ALBO ON LINE 2015

Banner
Banner

Blog

Biblioteca

Banner

TEST CENTER AICA

Banner

TFA

Exam Preparation Centre

Mobilità sostenibile

Multimedia

Chi è online

 46 visitatori e 1 utente online

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie.Scorrendo questa pagina, cliccando su "I Agree" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information